Home

 

 


Faenza 04 Agosto 1999

COMUNICATO STAMPA

GLI ORDIGNI BELLICI RITROVATI SOTTO IL PONTE DI VIA FRATELLI ROSSELLI
VERRANNO FATTI BRILLARE MARTEDI' 10 AGOSTO

LA CITTA' DI FAENZA SI FERMA PER BOMBE
saranno evacuati oltre 2600 persone,chiusi anche i negozi

Martedì 10 agosto gli artificieri del genio Militare provvederanno a far brillare gli ordigni bellici ritrovati sotto il ponte di via Fratelli Rosselli .
Si tratta di una quarantina di ordigni, di diversa natura e dimensioni, venuti alla luce, durante le operazioni di bonifica dell'area del ponte per la realizzazione della passerella in legno per la pista ciclabile.
I dettagli operativi sono stati definiti ieri mattina nel corso di una riunione svoltasi in prefettura a Ravenna alla presenza dei rappresentanti delle forze dell'Ordine del Genio Militare, Ferrovie, dell'assessore dei lavori pubblici e protezione civile del Comune di Faenza Alberto Servadei e di alcuni tecnici comunali.
L'intervento prevede lo spostamento degli ordigni bellici dal loro punto di ritrovamento a circa trenta metri a valle del ponte,e quindi il loro brillamento nella golena dell'argine del fiume Lamone.
Per garantire lo svolgersi delle operazioni in condizioni di massima sicurezza sarà necessario provvedere all'evacuazione di tutti i residenti nella zona, per un area di circa 400 metri di raggio attorno al ponte di via Fratelli Rosselli .
L'evacuazione interesserà circa 2600 persone, oltre a commercianti e artigiani che hanno le loro attività in quell'area.
Abitazioni e negozi dovranno essere abbandonati entro le ore 9.00 del mattino di martedì e per tutta la durata dell'intervento
la cui conclusione è prevista nel pomeriggio intorno alle ore 16.00 Nel corso della giornata il traffico sulla vicina linea ferroviaria Bologna- Ancona subirà qualche rallentamento.
Per ogni necessità  il Centro operativo del Comune ha anche provveduto ad organizzare un punto di ricovero presso
il parco di via Fornarina e la vicina sede della circoscrizione Borgo.
Sono inoltre organizzate attivita' di trasporto ed assistenza per anziani, malati e disabili.
Ad impedire l'accesso nella zona evacuata e garantire la sicurezza delle abitazioni, provvederanno le forze dell'ordine.
Il Genio Militare raccomanda di lasciare case dopo aver chiuso tapparelle e manopole del gas, con le persiane o tapparelle abbassate.
Saranno anche presenti in zona volontari di protezione civile e centri di comunicazioni di Radio emergenza dell'A.R.I..

 

Faenza 10 Agosto 1999

COMUNICATO STAMPA

LE OPERAZIONI SONO STATE PORTATE A TERMINE ALLE ORE 12,58

BOMBE, TUTTO OK

SODDISFAZIONE DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE PER LA POSITIVA
COLLABORAZIONE FRA LE VARIE,FORZE ISTITUZIONALI

Si è conclusa nel migliori dei modi, senza intoppi ed in largo anticipo sui tempi previsti, l'operazione bombe.
Alle ore 12,58 di oggi gli artificieri del Genio Militare hanno infatti portato a termine l'intervento di brillamento
della quarantina di ordigni bellici ritrovati sotto il ponte di via Fratelli Rosselli.
 L'intervento era iniziato al mattino alle ore 9.00, con le operazioni preparatorie mentre il brillamento vero e proprio e' iniziato alle ore 12,30.
Già nei minuti immediatamente successivi alla conclusione delle operazioni le strade della zona sono state riaperte al traffico veicolare e la popolazione residente nell'area dell' intervento ha potuto iniziare a rientrare nelle proprie abitazioni.
"L'intervento del Genio Militare è stato portato a termine"-sottolinea l'assessore ai lavori pubblici e protezione civile Alberto Servadei - "con la consueta abilità  e perizia,  tutte le operazioni si sono svolte con un 'organizzazione perfetta.
Nell'occasione si e' data una dimostrazione operativa del principio di sussidiarietà  reale tra tutte le forze istituzionali
che  hanno collaborato organizzativamente  ed operativamente con grande efficacia".
A nome dell'amministrazione comunale - conclude l'assessore Servadei - "voglio pertanto ringraziare tutti coloro che si sono prodigati per il buon funzionamento della macchina operativa:
Genio Militare, Prefettura, Forze dell'ordine, Ferrovie,tecnici e personale comunale,Usl, Croce Rossa,
Volontari di Protezione Civile, Radioamatori dell'A.R.I.,e C.b. del C.e.r..

 

                             IK4WMA                             IW4CHI
 
 
 
   IW4CHI
 

 

Copyright © 2009    tutti i files e disegni contenuti sono  dell'A.R.I. Sezione di Faenza 
 per informazioni e/o segnalazioni sul sito Web scrivere al segretario:  
gmorini@racine.ra.it